Dokument-Nr. 17227
Pacelli, Eugenio an Pizzardo, Giuseppe
Berlin, 13. September 1928

Regest
Pacelli teilt Pizzardo mit, dass nichts gegen die vom Breslauer Erzbischof Kardinal Bertram erbetenen Ernennungen Ernst Langes und Karl Kuhnerts zu Päpstlichen Hausprälaten einzuwenden.
Betreff
Domande di onorificenze
Eccellenza Reverendissima,
Col venerato biglietto N. 73432 in data del 10 corr. mese, l'Emo  Superiore si degnava di chiedere il mio umile parere in merito alle due istanze, che mi do premura di ritornare qui accluse, colle quali Sua Eminenza Rev.ma il Cardinale Bertram, Vescovo di Breslavia, implorava il titolo di Prelato Domestico di Sua Santità a favore di due Canonici della sua Cattedrale, Rev.mi Sigg. Ernesto Lange e Carlo Kuhnert.
Nel significare all'Eccellenza Vostra Reverendissima che da parte di questa Nunziatura nulla osta1 alla concessione delle implorate onorificenze, mi è grato di confermarmi con sensi di profondo ossequio
Dell'Eccellenza Vostra Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
1"nulla osta" hds. vermutlich vom Empfänger in roter Farbe unterstrichen.
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Pizzardo, Giuseppe vom 13. September 1928, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 17227, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/17227. Letzter Zugriff am: 27.06.2022.
Online seit 20.01.2020.