Dokument-Nr. 3337
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 19. Januar 1918

Regest
Gasparri informiert Pacelli, dass der Papst einer Verleihung der Goldenen Rose an Marie Therese Henriette Dorothea von Österreich-Este, Königin von Bayern, situationsbedingt nicht zustimmen kann, da er ansonsten auch anderen katholischen Herrscherinnen eine solche Ehre zuteil kommen müsse. Gasparri informiert den Nuntius weiterhin, dass der Papsteilige Vater in angebrachter Weise an dem festlichen Jahrestag teilnehmen wird.
[Kein Betreff]
Illmo e Revmo Signore,
In seguito al cifrato di V. S. Illma, ho sottoposto un'altra volta alla benevola considerazione del Santo Padre il desiderio nuovamente manifestatole da Monsignor Arcivescovo di Monaco e da altri personaggi circa l'invio della Rosa d'Oro a S. M. la Regina di Baviera, in occasione del cinquantesimo anniversario di Matrimonio.
Ma l'Augusto Pontefice, per quanto sarebbe lieto di dare un tale riconoscimento alle speciali benemerenze della piissima Regina, ha creduto di dover venire alla stessa conclusione, vale a dire che attese le gravi contingenze attuali e la penosissima situazione fatta alla Santa Sede, non sarebbe possibile siffatto invio, tanto più che esso non ebbe luogo da vari lustri e che non potrebbe negarsi simile favore ad altre Sovrane cattoliche.
Sua Santità peraltro confida che ella procurerà col suo ben noto tatto, di far comprendere le gravi difficoltà, sempre crescenti in cui si trova la Santa Sede e che non mancherà di assicurare, sia l'Arcivescovo di Monaco, come cotesto Signor Ministro degli Esteri, ed il Signor Barone de Ritter, che il Santo Padre prenderà parte in modo conveniente, alla festiva ricorrenza.
Profitto volentieri della occasione per raffermarmi con sensi di distinta e sincera stima
di V. S. Illma
Affmo per servirla
P. Card. Gasparri
Empfohlene Zitierweise
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio vom 19. Januar 1918, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 3337, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/3337. Letzter Zugriff am: 25.06.2022.
Online seit 20.12.2011.