Dokument-Nr. 3457
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 06. August 1918

Regest
Gasparri informiert Pacelli über das Schicksal zahlreicher Einwohner Flanderns, die vor einem Jahr gezwungen wurden, ihre Heimatorte zu verlassen, nun aber dorthin zurückkehren möchten.
[Kein Betreff]
Illmo e Revmo Signore,
Un gruppo di personalità belghe ha testé rappresentato alla Santa Sede la triste situazione nella quale versa una notevole parte degli abitanti della Fiandra Occidentale, compresa nella Diocesi di Bruges.
Le popolazioni in parola, che prima abitavano nella zona così detta d'operazione, dovettero, circa un anno fa, abbandonare le loro case, spargendosi in gruppi più o meno considerevoli, in numerose località belghe.
Ora, però, che sono riuscite a crearsi un'esistenza sopportabile, esse verrebbero minacciate da un grave pericolo per parte dell'Autorità occupante. Queste, infatti sotto il pretesto di far risorgere il paese dalle sue rovine, si sforzerebbe, con tutti i mezzi, di far ritornare le popolazioni nei luoghi abbandonati. Con ciò gli abitanti suddetti verrebbero ad essere esposti al pericolo del bombardamento e si troverebbero a vivere in luoghi dove fanno difetto mezzi di esistenza e i soccorsi religiosi.
150v
Mi occorre, pertanto, interessare lo zelo sperimentato di V. S. Illma perché voglia adoperarsi, nel miglior modo, a favore di quelle infelici popolazioni, e con sensi di distinta e sincera stima mi raffermo
di V. S. Illma
Affmo per servirla
P. Card. Gasparri
Empfohlene Zitierweise
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio vom 06. August 1918, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 3457, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/3457. Letzter Zugriff am: 16.08.2022.
Online seit 20.12.2011.