Dokument-Nr. 9639
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 30. November 1917

Regest
Gasparri übersendet Pacelli Geldspenden für das litauische Volk.
[Kein Betreff]
(con valore di Lit. 5526,25)
Illmo e Revmo Signore,
Mi reco a premura di trasmettere alla S. V. Illma, affinché ella voglia compiacersi di farla giungere all'Episcopato Lituano, la qui unita somma corrispondente a Lit. 5526,25 che in questi giorni è stata umiliata all'Augusto Pontefice onde le Sue mani caritatevoli si aprano soccorritrici e benefiche sulle popolazioni dimoranti in Lituania e danneggiate dalla guerra.
Lit. 2700 sono state offerte dall'Archidiocesi di Genova; Lit. 1200 dalla diocesi di Piacenza; Lit. 240 dalla diocesi di Fano; Lit. 326,25 dalla diocesi di Norcia; Lit. 230 dall'Archidiocesi di Ferrara; Lit. 150 dalla diocesi di Gerace; Lit. 50 dal Vescovo della diocesi di Tulancingo e le rimanenti Lit. 630 sono una seconda offerta della diocesi di Mantova.
Nel ringraziare anticipatamente la S. V. di quanto ella vorrà disporre per il recapito e l'erogazione della suddetta somma, volentieri mi raffermo con distinta stima
di V. S. Illma
Affmo per servirla
P. Card. Gasparri
Empfohlene Zitierweise
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio vom 30. November 1917, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 9639, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/9639. Letzter Zugriff am: 16.08.2022.
Online seit 20.12.2011.