Dokument-Nr. 14812
Pizzardo, Giuseppe an Pacelli, Eugenio
[Vatikan], nach dem 17. Dezember 19251

Regest
Pizzardo informiert über die Bereitschaft von Kardinalstaatssekretär Gasparri, Pacelli monatlich 20.000 Lire als persönliche Mittel zukommen zu lassen, und erläutert, dass die Ausgaben für Kleidung und für nicht zwingend Notwendiges mit dem Begriff persönliche Ausgaben umschrieben sind. Mit Blick auf Spenden, um die der Nuntius ersucht wird, soll sich Pacelli offen an Pizzardo wenden. Dieser bedauert, dem Nuntius anscheinend und ungewollt Kummer bereitet zu haben. Seiner Ansicht nach ist die vorgeschlagene Bezahlungsweise für Pacellis Gehalt zum Vorteil aller, aber falls der Nuntius konkrete Alternativvorschläge hat, ist Pizzardo bereit, sich für diese einzusetzen.
[Kein Betreff]
Eccellenza Reverendissima
Insoliti e gravi impegni di questi giorni di vacanza in cui molti impiegati sono assenti, mi hanno impedito di rispondere prima alla Sua venerata Lettera.
Ho riportato di nuovo la cosa all'Emo Card.  Gasparri, che è disposto ad assegnarLe Lire ventimila come assegno personale. Per spese personali si intendono quelle voluttuarie e quelle per gli abiti. Circa la beneficenza, credo che sia quella da farsi sul posto ed a cui il Nunzio <come tale> non può esimersi, ma <. Però> se <su questo punto o su altri> vi è <fosse> qualche [ein Wort unlesbar] <dubbio>, Ella che ha tanta confidenza con me potrebbe chiedermelo <proporlo> liberamente. Se come pure se occorrerà qualsiasi altra mia prestazione o per poter renderLe qualche servizio. Circa il Suo congedo <di V. S.> a Rorsch[ach], [devo aver] inteso non ho ben capito forse non non ho non so in che cosa Le abbia dispiaciuta: il S. P. V. S. sa che il congedo si suol ch si suol ch il mio parere fu di [fare]
97v
non so in che cosa possa io averLe recato dispiacere. [Ne] <Quindi> parl[ai] al S. P. del di Lei congedo a Rorschach, egli mi disse: ma <[si sper]> venga pure a Roma: poi a V. S. è sembr[ato] che non fosse troppo opp[ortuno] in quel momento ed aveva suff[icienti] ragioni.
Dalle Sue lettere mi è sembrato che io abbia dato qualche disp[iacere] - non so veramente - Ho fatto un [ein Wort unlesbar] <son caduto in> <per [disgrazia]> abbia dato [anche] sia pur invol[ontariamente] qualche dispia[cere], e me ne duole. La quest[ione] della casa era stata respinta [per] quel terreno per [ein Wort unlesbar] le circ[ostanze] spec[iali] di due anni fa, quando vi era <cont[inua]> incertezza sull<l> costo della vita: io non so se convenga [per] <sarei dispo> a me parrebbe che il [ein Wort unlesbar] propostole sia più conv[eniente] per tutti i [casi] di quello di dare in oro l'intero stip[endio] del N[unzio] di cui in L. 24.000 viene gravato anche della pigione di casa. Però se Ella credesse di far prop[oste] concrete, sono disp[osto] a riport[are] in esse tutto l'interess[amento]. Io sono qui per servire, e per
98r
aiut[are]: la [casa] e non già per ed è e dell [ein Wort unlesbar] nat[uralmente] per esegui[re] [per] <con> le mie deboli forze gli ordini dei superiori e purtr[oppo] il mio uffi[cio] è pieno di spese per [me] e con molte e [cui] [pur spesso] ed inevit[abilmente] [ciò] [zwei Wörter unlesbar] [con altri]. Ma se con questo io posso a assicurare tali [zwei Wörter unlesbar] il non resta che guard nel[la] [vita eterna], e pe [Ne fa] voler aff[idarsi] al S[ignore] aff[inché] in <per> questo [posto] [zwei Wörter unlesbar] che [ein Wort unlesbar] voglia dare l'abb[ondanza] della sua misericordia.
Der Entwurf wurde hds. von Pizzardo verfasst, der auch alle hds. Streichungen und Einfügungen daran vornahm.
1Als Datum post quem dient das Datum des Schreibens Pacellis vom 17. Dezember 1925.
Empfohlene Zitierweise
Pizzardo, Giuseppe an Pacelli, Eugenio vom nach dem 17. Dezember 19251, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 14812, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/14812. Letzter Zugriff am: 12.04.2024.
Online seit 24.06.2016, letzte Änderung am 26.06.2019.