Dokument-Nr. 17515
Cremonesi, Carlo an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 18. August 1928

Regest
Der Sekretär der Verwaltung der religiösen Werke Cremonesi bestätigt den Erhalt eines Berichts, in dem Pacelli vorschlug, dass sich die Nuntiatur nicht länger um die Ablösung der Reichsanleihen alten Besitzes kümmern soll. Cremonesi stimmt dem Nuntius zu und bittet ihn, andere Möglichkeiten zu nennen, um die Angelegenheit trotzdem zu einem guten Abschluss zu bringen.
[Kein Betreff]
Posiz. N.º  1220
Eccellenza Revma,
La ringrazio di quanto l'E. V. Revma mi comunica con il suo ven.  foglio del 15 corr.
Non mancai di esporre all'Emo  Cardinale Segretario di Stato, dopo ricevuto il suo cifrato e di cui l'Eminenza non era ancora a conoscenza, la nuova posizione che erasi venuta a verificare.
Sua Eminenza non ha dato nessuna istruzione in proposito, ma la soluzione è assai opportunamente prospettata già nella precedente comunicazione della stessa E. V. che cioè la Nunziatura rimanga estranea ad ogni eventuale ulteriore pratica al riguardo. E poiché, come già Le esprimeva in altra mia, è altresì necessario che non sia comunque implicata la responsabilità della Santa Sede, senza entrare in merito alle affermazioni del Conte Santucci
107v
né alle contestazioni del competente ufficio, trovo troppo giusto che la domanda presentata da questa Amministrazione sia ritirata.
Ora mi permetto domandare all'E. V. Revma a volermi suggerire il modo più conveniente per cui tale ritiro possa effettuarsi senza pregiudizio della restituzione dei titoli, che dovranno essere riconsegnati ai proprietari.
Voglia gradire l'E. V. Revma la rinnovata espressione della mia particolare riconoscenza e del più distinto ossequio
di Vostra Eccellenza Revma
devtmo
+ Carlo Cremonesi
Empfohlene Zitierweise
Cremonesi, Carlo an Pacelli, Eugenio vom 18. August 1928, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 17515, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/17515. Letzter Zugriff am: 21.06.2024.
Online seit 20.01.2020, letzte Änderung am 01.02.2022.