Dokument-Nr. 4383
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
[München], 08. Oktober 1922

Schreiber (Textgenese)
PacelliPacelli
Betreff
Sull'Opera Pontificia di soccorso per i bambini affamati in Russia – Distribuzione di sussidi
Mi è regolarmente pervenuto il venerato Dispaccio dell'E. V. R. N. 7411 del 25 Agosto scorso insieme ad alcune copie dell'opuscolo "L'Opera Pontificia di soccorso per i bambini affamati in Russia", che così luminosamente illustra la ammirevole carità del S. Padre per salvare tante povere vi tante piccole vittime innocenti dalle sofferenze e dalla morte.
Già sin dal Febbraio scorso la Katholische Korrespondenz lanciò nella stampa<,> cattoli un Appello ai cattolici coll'approvazione e l'incoraggiamento degli Emi Signori Cardinali Bertram e Schulte, un Appello ai cattolici della Germania per venire in soccorso alle popolazioni della Russia colpite dal flagello della [ein Wort unlesbar] fame. Per incoraggiare tale benefica iniziativa, indirizzai alla sullodata "Korrispondenz" summenzionata Katholische Korrespondenz la lettera, che qui acclusa mi permetto d'in di rimettere in copia all'E. V. Malgrado la difficilissima situazione economica
68v
della Germania, tale quell'Appello non è rimasto inascoltato. Un primo milione di Marchi mi fu inviato nello scorso Giugno e venne da me trasmesso, conformemente agl alle istruzioni dell'E. V. (Dispaccio N.  24358 3215) ed al desiderio espressomi dall dal sullodato Emo Bertram, Vescovo di Breslavia, al Caritasverband di in Berlino, affinché [esso] venisse adibito a soccorrere in nome di Sua Santità i cattolici tedeschi bisognosi, in massima parte di origine tedesca, tedeschi nelle regioni del Volga e del Mar Nero (Rapporto N. 24358). Un secondo milione (in cifra tonda), che, a dire il vero, non è mai passato per le mie mani, ma che si trova a va si trovavasi parte in Colonia e parte in Breslavia, si vengono adoperando viene è venuto è stato man ad man mano adoperato, per oltre la metà adibito, secondo quanto mi ha comunicato ha comunicato il più volte menzionato Emo Bertram, principalmente allo stesso scopo. : di esso rimane presso di lui ancora un residuo per i casi urgenti di bisogno (1). Finalmente un terzo milione mi è stato testé ho testé ricevuto dalla medesima Katholische Korrespondenz un terzo milione, che ho l'onore di spedire all'E. V. mediante il qui accluso chèque.
Ora l'Emo Bertram mi scrive che gli oblatori desidererebbero vivamente di veder pubblicato nell'Osservatore Romano (coll'indicazione della somma in Marchi, e non soltanto in Lire confermato che i tre milioni sono stati offerti al S. Padre,<.> dandone notizia nell'Osservatore Romano coll'indicazione della somma in Marchi, <(>e non in Lire
Mentre compio il
69r
Nel riferire quanto sopra all'E. V., mi sia compio il dovere di aggiungere che, in seguito al prelodato Dispaccio N. 7411, mi sono rivolto al al medesimo Sig. Cardinale Vescovo di Breslavia per chiedergli in qual modo sia possibile ed espediente, nelle attuali condizioni della Germania, di costituire un Comitato di azione per raccogliere offerte a favore della sunnominata "Opera Pontificia".
Mentre pertanto mi riservo di render noto all'E. V. l'esito di questa pratica, m'inchino
(1) Col rispettoso Rapporto N. 24999 in data del 30 Agosto scorso comp mi diedi premura di inviare all'E. V. una relazione del Rev. Sig. Curato Winken, rappresentante del Caritasverband in Berlino, circa la distribuzione dei suddetti soccorsi a favore della popolazione russa.
68r, am linken oberen Seitenrand in roter Farbe hds. von unbekannter Hand notiert, vermutlich von einem Nuntiaturangestellten: "C".
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 08. Oktober 1922, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 4383, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/4383. Letzter Zugriff am: 20.07.2024.
Online seit 31.07.2013.