Dokument-Nr. 1016
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
Rorschach, 21. Juli 1919

Regest
Pacelli übermittelt ein Bittgesuch der "Gesellschaft zum Schutz der persönlichen Freiheit und des Lebens Wilhelms II." an den Papst. Er fügt hinzu, dass die Auslieferungsfrage eine Streitquelle zwischen dem Reichspräsidenten Ebert und dem Reichsfinanzminister Erzberger darstellte.
Betreff
Per l'ex-Imperatore Guglielmo II
Eminenza Reverendissima,
Qui acclusa compio il dovere di trasmettere all'Eminenza Vostra Reverendissima una supplica diretta al Santo Padre dalla Società per la protezione della libertà personale e della vita di Guglielmo II, nella quale si chiede l'intervento di Sua Santità presso i Governi dell'Intesa a favore dell'ex-Imperatore.
A tale riguardo, stimo opportuno di riferire altresì all'Eminenza Vostra che, se debbo credere a notizie giuntemi testé da Monaco, sarebbero sorti a proposito della estradizione dell'ex-Kaiser gravi dissensi fra il Presidente del Reich, Ebert, ed il Ministro Erzberger, giacché questi prenderebbe la cosa un po' leggermente, stimando che l'Intesa non oserà mai procedere contro Guglielmo II, mentre il primo sarebbe in grave preoccupazione e timore, poiché, se ciò si verificasse, i funzionari ed i militari rifiuterebbero di prestare più oltre i loro servizi, e tutto andrebbe allora in sfacelo nella Germania; perciò l'Ebert desidererebbe
30v
(a quanto si dice) l'intervenzione del Santo Padre.
Chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Dell'Eminenza Vostra Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
1Protokollnummer rekonstruiert aus Protokollbuch.
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 21. Juli 1919, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 1016, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/1016. Letzter Zugriff am: 26.11.2022.
Online seit 04.06.2012, letzte Änderung am 29.09.2014.