Dokument-Nr. 5064
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
Rorschach, 02. August 1919

Regest
Kardinal von Hartmann bittet darum, dass sich der Papst zugunsten des Freiherrn von der Lancken-Wakenitz verwendet. Die Entente verlangt, Lancken an die amerikanische Gesandtschaft in Brüssel auszuliefern, weil er es unterließ, dieser das Todesurteil gegen Edith Cavell mitzuteilen.
Betreff
Per il Sig. Barone von der Lancken
L'Emo Signor Cardinale von Hartmann mi ha indirizzato in data del 24 Luglio scorso la qui acclusa lettera, per implorare l'alto intervento del S. Padre a favore del Sig.  Barone von der Lancken (già Capo del Dipartimento politico presso il Governatore Generale tedesco in Bruxelles), il quale, a quanto si dice, sarebbe fra coloro, di cui l'Intesa reclama l'estradizione.
Il sullodato Emo afferma che l'accusa, in base alla quale si esigerebbe la di lui consegna, cioè non avere egli informato in tempo la Legazione Americana in Bruxelles della condanna a morte pronunziata contro Miss Cavell, è, come risulta dagli Atti, insussistente; aggiunge inoltre che il predetto Barone merita
16v
l'invocata intervenzione della S. Sede, dovendosi a lui soprattutto se non ebbe luogo l'arresto, due volte deciso, del Cardinale Mercier, ed avendo egli efficacemente appoggiato le pratiche dell'Arcivescovo di Colonia per impedire la requisizione delle campane nel Belgio.
Chinato umilmente al bacio della S. Porpora, con profondissimo ossequio ho l'onore di confermarmi
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 02. August 1919, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 5064, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/5064. Letzter Zugriff am: 29.11.2022.
Online seit 04.06.2012, letzte Änderung am 29.09.2014.