Dokument-Nr. 9762
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 27. August 1918

Regest
Im Auftrag des Erzbischofs von Köln übersendet Pacelli die Ehrenbekundung der in Fulda versammelten deutschen Bischöfe an den Papst. Vertraulich teilte ihm Hartmann auch mit, dass Reichskanzler Hertling und Justizminister Spahn sich an den Papst wenden wollen, damit die Konstitution "Provida" weiter in Geltung bleibe.
Betreff
Indirizzo al S. Padre dei Vescovi della Germania riuniti a Fulda. – Sulla Costituzione "Provida"
Eminezna Reverendissima,
Per venerato incarico dell'Emo Signore Cardinale Arcivescovo di Colonia ho l'onore di trasmettere all'Eminenza Vostra Reverendissima il qui accluso indirizzo di omaggio al S. Padre dei Vescovi della Germania riuniti a Fulda, con preghiera di volerlo rassegnare nelle Auguste Mani di Sua Santità.
Secondo quanto mi comunica pure confidenzialmente il prelodato Eminentissimo, correva voce tra i Reverendissimi Vescovi che il Signor Cancelliere dell'Impero ed il Ministro della Giustizia Spahn, anch'egli cattolico, abbiano l'intenzione di rivolgersi al Santo Padre per ottenere il mantenimento in vigore della Costituzione
1v
"Provida". I Vescovi però hanno deciso all'unanimità di non chiedere alla Santa Sede la proroga di detta Costituzione, poiché dall'abrogazione della medesima si ripromettono, coll'andar del tempo, utilità.
Dopo di ciò, chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione mi pregio confermarmi
di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
1Seitenzählung von den Editoren eingefügt.
Empfohlene Zitierweise
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 27. August 1918, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 9762, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/9762. Letzter Zugriff am: 29.11.2022.
Online seit 13.07.2011, letzte Änderung am 29.01.2018.