Weisung Merry del Vals an Macchi Nr. 2609 vom 10. Dezember 1903

"Illmo e Revmo Signore,
Col Rapporto No 545 del 6 corrente, la S. V. Illma implorava per gli Arcivescovi di Monaco e di Bamberga la facoltà di giudicare in 3a istanza le cause civili e criminali riguardanti il Clero Bavarese, domandando in pari tempo che il privilegio fosse concesso possibilmente ad sexennium.
Sua Santità, avendo favorevolmente accolto tale domanda, si è degnata concedere 'ad sexennium' alla S. V. l'autorizzazione di poter comunicare agli Arcivescovi di Monaco e di Bamberga le facoltà necessarie ed opportune per esaminare e definire in terza istanza, in nome della Santa Sede, le cause civili e criminali relative al Clero Bavarese, nella medesima forma e condizioni espresse nell'Apostolico Documento dei 15 Settembre 1851, che incomincia 'Nemo ignorat'.
Profitto poi dell'incontro per raffermarmi con sensi di distinta stima
Di V. S. Illma
Affmo per servirla
R. Card. Merry del Val"
Quellen
Raffaele Merry del Val an Giuseppe Macchi vom 10. Dezember 1903; AAV, Arch. Nunz. Monaco 200, pos. 9: Corrispondenze coi Vescovi [ohne Paginierung].
Empfohlene Zitierweise
Weisung Merry del Vals an Macchi Nr. 2609 vom 10. Dezember 1903, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Schlagwort Nr. 1492, URL: www.pacelli-edition.de/Schlagwort/1492. Letzter Zugriff am: 04.12.2022.
Online seit 18.09.2015, letzte Änderung am 24.06.2016.
Als PDF anzeigen